ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stati Uniti contro UBS: aiuti gli americani ricchi ad evadere le tasse

Lettura in corso:

Stati Uniti contro UBS: aiuti gli americani ricchi ad evadere le tasse

Dimensioni di testo Aa Aa

Frode fiscale pluri-milionaria. Il Senato americano scende in campo contro l’UBS il colosso bancario elvetico accusato dagli Stati Uniti di evasione fiscale. Una commissione parlamentare americana ha inviato alla Svizzera una richiesta d’assistenza amministrativa.

Nel corso dell’audizione al Senato americano Mark Branson, direttore finanziario dell’UBS Wealth Management, ha ammesso errori, si è scusato e ha promesso miglioramenti.

“ Mi impegno a prendere le misure necessarie affinché ciò non succeda più”, ha affermato Branson. “La nostra inchiesta interna ha dimostrato comportamenti scorretti e inammissibili. Non accadrà mai più. L’UBS non offrirà più prestazioni bancarie Offshore a clienti statunitensi”.

Dopo 6 mesi di indagini dal dossier americano emergerebbe come l’UBS e la società del Liechtenstein LGT avrebbero aiutato i cittadini americani a evadere il fisco: un’evasione da 100 miliardi di dollari.

Il Ministero americano della giustizia esige ora che l’UBS riveli i nominativi dei clienti statunitensi dei suoi servizi di gestione patrimoniale. Questo elenco potrebbe contenere fino a 20mila nomi.