ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Madrid lancia un piano di rimpatrio volontario per immigrati senza lavoro

Lettura in corso:

Madrid lancia un piano di rimpatrio volontario per immigrati senza lavoro

Dimensioni di testo Aa Aa

Madrid propone a 100.000 immigrati regolari e senza lavoro di rientrare nei loro paesi di origine e di rimanerci per tre anni, percependo i sussidi di disoccupazione versati dallo stato spagnolo.

Il piano di rientro volontario è stato annunciato dalla vice presidente del Consiglio, Maria Teresa Fernandez de La Vega, e si rivolge agli immigrati provenienti da una ventina di paesi, in particolare Marocco, Equador e Colombia.

Chi deciderà di sottoscriverlo, riceverà subito il 40% dei sussidi, e il resto una volta raggiunto il proprio paese di nazionalità. Dovrà inoltre impegnarsi a non rientrare in Spagna per i successivi tre anni.

L’intento è di ridurre il numero dei senza lavoro, in un momento in cui la crisi del settore immobiliare ha accentuato la disoccupazione e la crescita economica spagnola ha segnato un rallentamento.