ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'UE blocca 600 milioni euro destinati alla Bulgaria: poco impegno contro corruzione e criminalità

Lettura in corso:

L'UE blocca 600 milioni euro destinati alla Bulgaria: poco impegno contro corruzione e criminalità

Dimensioni di testo Aa Aa

La Bulgaria non combatte le frodi, l’Unione Europea taglia i fondi. Nel Paese è bufera dopo la pubblicazione di indiscrezioni secondo le quali Bruxelles bloccherà 600 milioni di euro di aiuti contestando alle autorità bulgare una mancanza di volontà nel combattere gli abusi.

Un documento chiama in causa addirittura un uomo d’affari finanziatore della campagna elettorale del presidente della repubblica.

“Non accetto gli attacchi contro il presidente lanciati in maniera molto scorretta dai partiti politici bulgari – ha detto il primo ministro di Sofia Sergei Stanishev -. Il capo dello Stato bulgaro ha dimostrato con il suo comportamento tutta la sua correttezza e la trasparenza della sua campagna”.

L’opposizione conservatrice ha chiesto le dimissioni del capo dello Stato Georgi Parvanov. Non avendole ottenute ha annunciato che cercherà di sfiduciarlo con un voto in Parlamento.

“Abbiamo fissato la data del voto di fiducia – dice il leader dell’Unione dei liberal-democratici Stefan Sofiyanski -. Sarà il 24 luglio alle 10:30. Abbiamo già raccolto 80firme”.

Preoccupata per l’assenza di risultati nella lotta contro criminalità e corruzione, l’Unione Europea ha già sospeso l’avvio di progetti in Bulgaria per oltre 3 miliardi di euro.