ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo tedesco si pone come mediatore tra la Georgia e la Russia

Lettura in corso:

Il governo tedesco si pone come mediatore tra la Georgia e la Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania svela al presidente georgiano il suo piano per l’Abkhazia. A capo di un gruppo di Paesi che, a contatto con l’Onu, si è messo al lavoro sulla questione della regione separatista, il ministro degli esteri tedesco ha proposto ieri un piano per mettere fine alle tensioni che vedono contrapposte Georgia e Russia.

“Siamo tutti impegnati, signor Presidente, per l’integrità territoriale della Georgia – ha detto Frank Walter Steinmeier -. Anche se finora tutti gli sforzi per giungere a una soluzione per quanto riguarda la regione dell’Abkhazia non hanno avuto molto successo. Tutti gli sforzi sono falliti”.

Tbilisi accusa Mosca di voler annettere l’Abkhazia mentre il Cremlino sostiene che la Georgia vuole recuperarla con la forza. Le tensioni hanno provocato quattro morti dall’inizio del mese.

Il piano tedesco prevede in particolare il ritorno in Abkhazia di 250.000 georgiani fuggiti quando la repubblica proclamò unilateralmente la sua indipendenza negli anni novanta. Impossibile, secondo Mosca, fino a che l’esercito georgiano non rinuncerà all’uso della forza.