ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Festa in Libano per i militanti liberati. Nasrallah: è una vittoria di Hezbollah

Lettura in corso:

Festa in Libano per i militanti liberati. Nasrallah: è una vittoria di Hezbollah

Dimensioni di testo Aa Aa

Hezbollah festeggia perchè oggi è più forte di ieri. Lo scambio con Israele ha riportato in Libano 5 militanti sciiti, fra cui Samir Kantar, autore nel 1979 di un feroce attacco nello Stato ebraico. Scambio che ad Hezbollah è costato i corpi senza vita dei due militari israeliani rapiti nel 2006. Migliaia di militanti del partito di Dio hanno festeggiato, alla presenza del loro leader, Hassan Nasrallah, sul palco insieme agli ex prigionieri. Nasrallah ha messo a nudo la sconfitta inferta ad Israele:

“I fattori che hanno costretto il nemico israeliano ad accettare lo scambio non erano solo umanitari. C‘è stata la loro incapacità di salvare i due soldati, la loro incapacità di fare funzionare i servizi d’informazione e spionaggio”.

Al loro arrivo all’aeroporto internazionale Rafic Hariri di Beirut i 5 militanti liberati da Israele sono stati accolti dalle massime cariche dello Stato come eroi. Kantar era in carcere dal 1980 e scontava una condanna a 5 ergastoli più 47 anni di pena aggiuntivi. I quattro militanti sciiti erano stati catturati invece durante la guerra nel Sud del Libano. Durata 34 giorni era costata la vita a circa 1200 libanesi, in gran parte civili, e a 160 militari israeliani. In base agli accordi Hezbollah ha avuto indietro da Israele le salme di 200 combattenti.