ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Clandestini e impronte digitali per i rom: si della Camera al decreto sicurezza

Lettura in corso:

Clandestini e impronte digitali per i rom: si della Camera al decreto sicurezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Pacchetto sicurezza: governo Berlusconi avanti tutta. Con 322 voti favorevoli, 267 contrari, 8 astenuti, la Camera ha votato la fiducia al governo sul decreto che comprende, tra le altre, le norme in materia d’immigrazione clandestina.

A far discutere è soprattutto la decisione di prendere le impronte digitali ai rom, bambini compresi. Il Premier Silvio Berlusconi, che già ha dovuto incassare la critiche del Parlamento europeo, sottolinea che il razzismo non c’entra. E in conferenza stampa, al lato del Presidente della Commissione Europea Barroso, ha spiegato la necessità di censire i nomadi in Italia:

“Per quel che riguarda i bambini, esprimiamo la volontà del governo e del Paese di garantire la loro scolarizzazione ed educazione, esattamente com per tutti i bambini italiani”.

Altro punto caldo: l’immigrazione. La clandestinità diventa un’aggravante. Per gli irregolari, extracomunitari e non, che commettono reato, le pene aumentano di un terzo. Giovedì prossimo l’approvazione definitiva al Senato.