ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: Bush e Bernanke al capezzale dell'economia

Lettura in corso:

Usa: Bush e Bernanke al capezzale dell'economia

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi sul mercato immobiliare degli Stati Uniti è lungi dall’essere archiviata. La prova arriva addirittura dalla Casa Bianca dove il presidente Bush si sforza in tutti i modi di venirne a capo.

In una conferenza stampa Bush si è affrettato a dire che tutto quanto è in suo potere è stato fatto per farsi che il Congresso approvi in tempi brevi il piano di salvataggio dei due principali istituti di credito ipotecario.

Una situazione che non invita certo all’ottimismo come ha detto davanti al Congresso il numero uno della Federal Reserve, l’istituto di emissione americano, Ben Bernanke

“Come risulta da numerosi fattori i mercati finanziari internazionali sono ancora sotto stress. E’ una priorità della Federal Resreve far si che gli stessi mercati ritrovino una normale tabella di marcia”.

E la conferma che l’economia non goda ottima salute arriva dal gigante dell’industria americana La General Motors.
Il colosso di Detroit ha infatti deciso di tagliare del 20% i costi salariali legati al settore amministrativo. Un piano di riduzione che va di pari passo con la decisione di vendere assets per circa quattro miliardi di dollari con l’obiettivo di portare ad almeno 15 miliardi la disponibilità finanziaria