ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Troppi adolescenti col coltello, al via in Gran Bretagna una campagna di prevenzione

Lettura in corso:

Troppi adolescenti col coltello, al via in Gran Bretagna una campagna di prevenzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Metal detectors nelle stazioni della metropolitana londinese alla ricerca di adolescenti col coltello in tasca. Un fenomeno ormai, che dall’inizio dell’anno ha causato nella capitale britannica almeno 50 morti, quattro dei quali in una sola giornata.

Il premier Gordon Brown ha assicurato nuove iniziative. “In troppi, giovani e vecchi, non si sentono sicuri per strada, e qualche volta nemmeno in casa, come conseguenza del comportamento di una minoranza. Dobbiamo rendere chiaro a tutti e specialmente ai più giovani, che nel nostro paese esistono limiti al comportamento di ognuno, e portarsi dietro un coltello è un comportamento inaccettabile”.

Per una volta, d’accordo col premier laburista si dice anche il leader dell’opposizione, il conservatore David Cameron. “Abbiamo appena mandato un segnale per dire che è inaccettabile girare con un coltello. Però solo il cinque per cento di chi lo fa finisce in prigione, e spesso esce subito dopo su cauzione. Anche questo va cambiato”.

Nel tentativo di scoraggiare il ricorso alla violenza tra gli adolescenti, il governo ha programmato tra le altre iniziative anche una campagna di spot televisivi.