ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Francia in festa tra le polemiche per la presenza del presidente siriano alla parata militare

Lettura in corso:

La Francia in festa tra le polemiche per la presenza del presidente siriano alla parata militare

Dimensioni di testo Aa Aa

La fine dell’isolamento ma anche l’inizio di polemiche: il presidente siriano Bashar al Assad torna sulla scena internazionale con la sua presenza alla sfilata militare del 14 luglio a Parigi, che sarà aperta da due contingenti di caschi blu dell’Onu.

Dopo il vertice per l’Unione per il mediterraneo Assad ha parlato di un accordo di pace con Israele.

“La firma di un accordo di pace tra Siria e Israele potrebbe richiedere dai sei mesi a due anni se le due parti si impegnassero seriamente in negoziati diretti”, ha detto il presidente siriano.

La presenza di Assad ha suscitato lo sdegno dell’opposizione francese, delle associazioni per i diritti umani e dei militari.

Jacques Chirac diserta la parata perché ritiene Assad il mandante dell’omicidio di Rafik Hariri.

Sarà presente anche un battaglione che porta il nome di una delle 58 vittime dell’attacco del 1983 a Beirut contro il quartier generale francese. Attentato attribuito da molti a Damasco.