ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Doglio per la moorte di Bronislav Geremek

Lettura in corso:

Doglio per la moorte di Bronislav Geremek

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa perde uno dei suoi fan più accesi con la scomparsa ieri in un incidente d’auto di Bronislaw Geremek, europarlamentare polacco. I colleghi gli rendono omaggio con un minuto di silenzio e un libro aperto su cui scrivere il proprio personale ricordo dell’uomo politico e per molti di un amico. Figura leggendaria dell’opposizione comunista in Polonia, ministro degli esteri dal 97 al 2000, fu eletto nel 2004 al parlamento europeo dove sedeva tra i banchi dei liberali.

Il capogruppo dei liberali Graham Watson afferma che “il nome di Geremek sarà accoppiato a quello dell’Europa per molti anni a venire. Si sentirà la sua mancanza non solo per la sua abilità politica, ma per la sua umanità, per il suo senso dell’umorismo, e il suo sorriso intrigante”.

Il presidente polacco Lech Kaczynski, che con il suo gemello Jaroslaw era tra i più acerrimi avversari di Geremek, gli ha reso omaggio dicendo “E’ un momento di profonda tristezza. Sono enormemente commosso”.

Professore di storia medievale, Geremek usci dal partito comunista nel 68 con k’invasione sovietica di Praga. Da allora divenne figura di spicco dell’opposizione.

L’ex presidente polacco Lech Walesa si è detto rattristato per la morte di un grande polacco e di un amico. Al fianco di Walesa, Geremek fu uno degli autori della transizione dalla dittatura alla democrazia.

Il presidente della commissione europea Jose Manuel Barroso ha auspicato che le future generazioni si ricordino di lui come di un esempio di uno spirito libero”.