ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Complotto per strage nei cieli 2006: in tre ammettono colpevolezza

Lettura in corso:

Complotto per strage nei cieli 2006: in tre ammettono colpevolezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Il complotto per una strage nei cieli nel 2006 esisteva. Si sono dichiarati colpevoli di cospirazione al fine di provocare esplosioni tre degli otto uomini accusati nel Regno Unito di avere progettato una serie di attentati suicidi su voli transatlantici nel 2006. Davanti al tribunale britannico di Woolwich, Abdulla Ahmed Ali, Assad Sarwar e Tanvir Hussain, tutti di età compresa tra i 27 e i 28 anni, hanno però respinto l’accusa di cospirazione al fine di causare morte.

I tre fanno parte d un gruppo di otto asiatici con passaporto britannico arrestati nell’agosto del 2006 dalle autorità del Regno Unito. Il piano era quello di salire a bordo – con esplosivi liquidi – di almeno sette voli in partenza dall’aeroporto di Heathrow verso Stati Uniti e Canada. L’episodio aveva fatto scattare lo stato di massima allerta negli scali di tutto il Paese, così come in quelli internazionali, con misure molto restrittive sui bagagli a mano, in particolare riguardo ai liquidi da portare a bordo.