ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Unione Europa-Mediterraneo, uno spazio dalla Groenlandia al deserto del Sahara

Lettura in corso:

L'Unione Europa-Mediterraneo, uno spazio dalla Groenlandia al deserto del Sahara

Dimensioni di testo Aa Aa

Misure di sicurezza discrete ma inflessibili, quelle disposte attorno al Gran Palais, teatro del Vertice che vedrà nascere una Unione a 43 membri e 765 milioni di abitanti.

Un insieme eterogeneo, esteso dai ghiacci della Groenlandia fino alle sabbie della Giordania, che creerà uno spazio di libero scambio, tentando anche una sintesi politica.

Al vertice non prende parte il leader libico Gheddafi, che punta l’indice sull’intera operazione, liquidandola come un modo per avvicinare Israele all’Unione europa, indebolendo sia la Lega Araba che l’Unione Africana.

E problemi si preannunciano anche sul ruolo della Turchia. Al vertice di Parigi Ankara promette una funzione attiva, ma ai più tutto pare una sorta di contentino, in assenza dell’adesione all’Unione europea. Adesione alla quale si oppone ostinatamente il presidente francese Nicolas Sarkozy.

L’Unione Euro-Mediterranea dovrebbe essere co-presieduta da un esponente della riva nord e da uno di quella sud. Per il primo mandato sono in corsa il francese Sarkozy e l’egiziano Mubarak.