ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna, 3 milioni di euro alla famiglia di un iracheno torturato dai soldati

Lettura in corso:

Gran Bretagna, 3 milioni di euro alla famiglia di un iracheno torturato dai soldati

Dimensioni di testo Aa Aa

Il caso di quest’uomo potrebbe diventare un precedente impegnativo per la Gran Bretagna.
Si tratta di un detenuto iracheno deceduto a causa dei maltrattamenti subiti dai soldati britannici.
Il ministero della Difesa ha annunciato il pagamento di circa tre milioni di sterline, piu’ di tre milioni e mezzo di euro, per risarcire la sua famiglia.

Baha Mousa, 26 anni, fu arrestato nel 2003 a Bassora, nel sud dell’Iraq. Fu torturato per trentasei ore.
L’anno scorso, sette militari britannici sono stati giudicati dalla corte marziale per le violenze nei suoi confronti, ma solo uno di loro, che ha confessato, è stato condannato a un anno di carcere.

Il risarcimento dovrà essere diviso fra i familiari di Bousa e altri otto iracheni vittime di abusi.

E’ la prima volta che il ministero della Difesa britannico paga un risarcimento danni di questa portata. Potrebbe ora dover far fronte ad altre richieste simili.