ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Omicidio studenti francesi, incriminato l'uomo fermato lunedì

Lettura in corso:

Omicidio studenti francesi, incriminato l'uomo fermato lunedì

Dimensioni di testo Aa Aa

È formalmente accusato dell’omicidio dei due studenti francesi a Londra, l’uomo di trentatré anni che si è consegnato lunedì alla polizia. Nigel Edward Farmer, un disoccupato senza tetto, è anche stato messo sotto accusa per incendio doloso e ostacolo alla giustizia.

Altre due persone sono state state fermate ieri nell’ambito dell’inchiesta: si tratta di un uomo di 35 anni e di una donna di 25. Nessuno dei due sospettati era noto alla polizia.

I corpi dei ventitreenni Laurent Bonomo e Gabriel Ferez sono stati trovati il ventinove giugno scorso in un appartamento di New Cross, affittato da uno dei due studenti. Macabra la scena che si è presentata davanti agli occhi degli investigatori: i due ragazzi erano stati uccisi con oltre 200 coltellate e poi dati alle fiamme.

Farmer si è presentato lunedì in un commissariato londinese con misteriose ustioni alle braccia. È stato prima ricoverato e poi interrogato. Dopo il ricononoscimento dei capi d’imputazione, domani comparirà davanti al tribunale di Greenwich.