ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, l'esercito prende posizione a Tripoli per mettere fine agli scontri

Lettura in corso:

Libano, l'esercito prende posizione a Tripoli per mettere fine agli scontri

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito libanese rafforza la sua presenza nelle strade di Tripoli, seconda città del paese, per scongiurare la ripresa degli scontri interconfessionali che ieri hanno fatto quattro morti e più di 70 feriti.

I reparti delle forze armate hanno preso posizione dopo il raggiungimento di un accordo per un cessate il fuoco tra attivisti sunniti e alawiti.

Le violenze erano scoppiate la notte scorsa nei quartieri popolari di Bab al-Tebbaneh e Jabal Mohsen, teatro già due settimane fa di scontri a sfondo politico che hanno fatto nove morti.

Bab al-Tebbaneh è un quartiere abitato in prevalenza da sunniti, roccaforte della maggioranza anti-siriana, mentre gli abitanti di Jabal Mohsen sono alawiti e sostengono il movimento sciita Hezbollah, a capo dell’opposizione libanese.

Proprio in questi giorni sembrano in dirittura d’arrivo gli sforzi per formare un governo di unità nazionale, secondo gli accordi interlibanesi firmati a Doha il 21 maggio scorso.