ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erano turchi gli attentatori a sede diplomatica Usa di Istanbul

Lettura in corso:

Erano turchi gli attentatori a sede diplomatica Usa di Istanbul

Dimensioni di testo Aa Aa

Erano cittadini turchi gli autori dell’attacco davanti al Consolato statunitense a Istanbul in cui sono morti tre degli stessi attentatori e tre poliziotti. Lo ha detto il governatore della città , Muammer Guller, precisando che gli uomini avevano dai 25 ai 30 anni.
Alcuni media Turchia sostiengono che uno degli attentatori aveva il passaporto siriano.

Sono intanto in corso le ricerche del quarto uomo del gruppo armato. Il suo ruolo era da autista: dopo aver scaricato gli attentatori davanti alla sede diplomatica se n‘è andato.

“Sono arrivati in macchina -racconta questo giovane testimone – nascondevano le armi sotto le magliette. Davanti alla sede c’erano di guardia due poliziotti. Gli attentatori gli hanno sparato, a uno dei due alla testa. Poi sono arrivate altre due guardie hanno sparato a uno degli uomini armati. L’altro ha girato l’arma verso di sé e si è sparato alla testa”.

Secondo le autorità turche uno dei poliziotti è deceduto durante l’attacco. Gli altri due sono morti per le ferite riportate, mentre si trovavano in ospedale.
Nella sparatoria sono rimaste ferite anche due persone, e al momento sono state ricoverate.

L’ambasciatore statunitense in Turchia dopo l’attacco si è limitato a dichiarare che si è trattato di un raid di matrice terroristica.