ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allarme rapimeni bambini: intesa tra i 27 per un sistema compatibile ma non centralizzato

Lettura in corso:

Allarme rapimeni bambini: intesa tra i 27 per un sistema compatibile ma non centralizzato

Dimensioni di testo Aa Aa

Un sistema europeo, compatibile ma non centralizzato. Sul sistema d’allarme in caso di scomparsa di bambini, i ministri della Giustizia dei 27, riuniti martedì a Cannes, hanno sostenuto la possibilità di mettere in relazione i diversi dispositivi, senza però crearne uno unico.

Il ministro della Giustizia francese, la signora Rachida Dati ha commentato:
“L’interesse dello spazio giudiziario europeo è dare un esempio cui ispirarsi a quei Paesi che non hanno un sistema d’allerta rapimenti o di tutela per i bambini vittime di sequestri. Quei paesi che hanno già un sistema possono rivederlo, ma anche la Francia che ha già un sistema di allerta può modificarlo, completarlo, migliorarlo”.

Paesi come Francia e Belgio hanno creato il proprio sistema che punta a diffondere il messaggio del rapimento sui grandi media, sugli schermi dell’autostrada, su quelli delle stazioni ferroviarie.

Un’esercitazione comune fatta recentemente in Francia, Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi ha dimostrato l’efficacia di procedure comuni.