ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Betancourt ancora in Francia. In Colombia cresce l'impegno per il rilascio degli altri rapiti

Lettura in corso:

Betancourt ancora in Francia. In Colombia cresce l'impegno per il rilascio degli altri rapiti

Dimensioni di testo Aa Aa

La spettacolare liberazione di Ingrid Betancourt ha rilanciato l’attenzione sul caso di altri 700 ostaggi che restano ancora in mano alle Farc colombiane. Di loro si è parlato nel corso del programma di Radio Caracol dedicato ai messaggi dei familiari ai rapiti. In studio, oltre a ex sequestrati, anche molti padri e madri, fratelli e figli di tanti che restano ancora prigionieri.

“Padre, voglio dirti che ti adoro con tuta la forza del mio cuore e che continuerò a lottare fino all’ultimo istante, non solo finché tu sarai libero, ma finché tutti gli altri ostaggi siano liberi e escano dalla foresta”.

Nel programma è intervenuta telefonicamente anche Ingrid Betancourt. Da Parigi, dove si trova, ha ribadito la sua intenzione di non fermarsi fino a quando tutti i rapiti non saranno rimessi in libertà.

Delle centinaia di sequestrati tuttora in mano alle Farc, solo 27 sono considerati prigionieri politici, mentre tutti gli altri sono stati rapiti per ottenere un riscatto con cui finanziare la quarantennale insurrezione antigovernativa.