ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Una gioia attesa sei anni: Ingrid Betancourt è libera

Lettura in corso:

Una gioia attesa sei anni: Ingrid Betancourt è libera

Dimensioni di testo Aa Aa

Un aereo dell’aviazione militare colombiana posatosi sull pista dell’aeroporto della base militare di Catam, vicino Bogotà, ha ricondotto sana e salva tra le braccia di sua madre Ingrid Betancourt, finalmente libera.

Si chiude così una lunghissima prigionia. Ingrid Betancourt da politico di spicco della scena politica sudamericana a ostaggio delle forze rivoluzionarie colombiane, le Farc, ha trascorso più di sei anni prigioniera della guerriglia.

Nei racconti degli ormai ex prigionieri la sorpresa, oltre la gioia, per un’operazione militare compiuta dalle forze militari colombiane senza la minima esitazione e senza sparare un colpo.

Ingrid Betancourt, tre militari statunitensi e undici soldati colombiani sono stati portati via in elicottero da una foresta della Colombia meridionale da militari inflitrati nelle forze della guerriglia facendo credere ai loro carcerieri che fosse in corso un trasferimento in un luogo più sicuro.

I volti sorridenti, nessun aiuto nella discesa dall’aereo, tutti gli ex ostaggi hanno mostrato al loro arrivio a Bogotà di essere in buone condizioni psicofisiche, nonstante i lunghi mesi di prigionia.

Nelle prime parole di Ingrid Betancourt un pensiero per sua madre e una pregghiera di ringraziamento a Dio e alla Vergine maria.

“Avevo immaginato tante volte questo momento, di ritrovarmi accanto a mia madre. E’ il momento di credere alla pace nel nostro paese, non dimentichiamo neanche per un instante quanti sono morti e quanti ostaggi ancora non possono gioire della propria liberazione” ha aggiunto parlando ai piedi dell’aereo.

I tre miitari statunitensi liberati sono immediatamente ripartiti alla volta di casa.
Ingrid Betancour attende di riabbracciare i propri figli che a Parigi hanno accolto con altrettanta emozione una liberazione a cui solo negli ultimi mesi si era potuto tornare a guardare con più fiducia.