ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles contro la caccia alle foche

Lettura in corso:

Bruxelles contro la caccia alle foche

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles va alla guerra contro la caccia alle foche.

La proposta di legge europea per combattere le pratiche più cruenti prevede di vietare l’importazione di pelli e grasso di foca. Il commissario all’Ambiente Stavros Dimas ha annunciato che è pronta e sarà presentata entro l’estate.

Già in aprile, Dimas, dopo una risoluzione del Parlamento europeo, aveva dichiarato che il bando sarebbe entrato in vigore se i Paesi che
praticano la caccia non avessero dimostrato che i mammiferi vengono uccisi con ‘umanita’.

Martedì a Bruxelles si è tenuta una manifestazione indetta da oltre 50 organizzazioni ambientaliste con cui si è chiesto il bando all’importazione di prodotti derivanti dalla caccia di questi mammiferi.

I tentativi fatti in passato per abolire i metodi di caccia più cruenti, come le trappole a
tagliola, sono falliti perché Paesi come il
Canada, dove la caccia è praticata sistematicamente, non hanno ratificato gli accordi stipulati in precedenza con l’Ue.