ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'olanda vieta le sigarette nei luoghi pubblici

Lettura in corso:

L'olanda vieta le sigarette nei luoghi pubblici

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ultima sigaretta, in Olanda, è stata spenta alla mezzanotte di ieri, preceduta da un conto alla rovescia che ha accompagnato l’entrata in vigore del divieto di fumare in tutti i luoghi pubblici. Seguendo l’esempio di altri paesi europei, anche i fumatori olandesi dovranno rinunciare al tabacco in bar e ristoranti.

“Ho appena avuto un figlio e capisco completamente le ragioni del divieto, ma credo che mi mancherà il piacere di accendermi una sigaretta”.

Il divieto si applica anche ai coffee shop, ma vale solo per le sigarette, mentre continuano ad essere tollerati la vendita e il consumo di marijuana. E’ quindi il tabacco contenuto in uno spinello ad essere fuori legge, contrariamente a quanto accada in altri paesi. E le multe per i gestori possono arrivare fino a 2.400 euro.

Rassegnati o decisamente a favore i commenti raccolti nelle strade di Amsterdam. “Sono contento che abbiano cominciato in estate. Così avremo tempo di abituarci prima dell’inverno. Non credo che sarà troppo difficile”. “Come non fumatrice penso che sia una cosa giusta ma capisco che non tutti la pensino allo stesso modo”.

La legge è però meno restrittiva di quella applicata, ad esempio, in Italia e consente ai gestori di bar e ristoranti di allestire spazi per fumatori.