ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi giura Mugabe. L'Ua non concorda sulle sanzioni allo Zimbabwe

Lettura in corso:

Oggi giura Mugabe. L'Ua non concorda sulle sanzioni allo Zimbabwe

Dimensioni di testo Aa Aa

Sordo alle pressioni dell’Occidente, Robert Mugabe giura oggi dopo la rielezione-farsa a Presidente dello Zimbabwe. Poi sarà in Egitto per il vertice dell’Unione Africana, in seno alla quale diversi dirigenti hanno già fatto sapere di opporsi alle nuove sanzioni annunciate dagli Stati Uniti.

Moses Wetangula, ministro keniano degli Esteri, spiega che la storia ha dimostrato che non funzionano. “I leader si sentono perseguitati e le cose non fanno che peggiorare” ha detto.

Preoccupazioni analoghe vengono dal Sud Africa, il cui voto contrario ha già impedito all’Onu di dichiarare “illegittimo” il ballottaggio in Zimbabwe.

Secondo Jacob Zuma, Presidente dell’African National Congress, partito al governo in Sud Africa, le sanzioni aggravano la situazione della popolazione. E questo avrebbe un impatto negativo su tutta la regione. “Ecco perchè bisogna raggiungere un compromesso politico” spiega.

Mugabe è al potere in Zimbabwe da quasi 30 anni. Vincitore del primo turno, in marzo, il leader d’opposizione Morgan Tsvangirai ha gettatto la spugna dopo aver denunciato pressioni e violenze.