ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nel giorno della battaglia di Kosovo Polje nasce il parlamento serbo di Mitrovica

Lettura in corso:

Nel giorno della battaglia di Kosovo Polje nasce il parlamento serbo di Mitrovica

Dimensioni di testo Aa Aa

I serbi del Kosovo hanno scelto il giorno di San Vito, anniversario della battaglia della Piana dei Merli del 1389 contro i turchi, per annunciare la formazione di un parlamento serbo, sotratto al controllo di Pristina.

Negli anni recenti è la prima volta d’altra parte, che la commemorazione della battaglia che aprì le porte dell’Europa centrale ai mori avviene col Kosovo indipendente. “Senza il Kosovo la Serbia non esiste” ha detto il vescovo ortodosso Artemije. “Il Kosovo non è parte della Serbia, ma ne è il cuore”.

La nascita dell’assemblea rappresenta più una sfida alle strutture dell’autoproclamato stato indipendente, che la formazione di un organismo istituzionale. “Oggi non possiamo dimenticare”, dice una abitante di Belgrado, giunta qui per testimoniare i suoi sentimenti. “Io voglio vivere come una volta, ai tempi del socialismo, quando vivevamo insieme. Sarerebbe bene che tornasse a essere così”, aggiunge un pensionato.

Proprio per via della battaglia della Piana dei Merli, il Kosovo è per i serbi luogo mitico ed identitario, ma anche feticcio politico. E il nascente parlamento di Mitrovica, definito sulla base delle elezioni locali serbe di maggio scorso, risponde a entrambi gli aspetti.

L’iniziativa della minoranza etnica e stata ridimensionata dai vertici della missione Onu. Per il responsabile, l’italiano Zannier, si tratta solo di un fatto simbolico, privo di conseguenze materiali.