ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gay Pride, manifestazioni in tutta Europa

Lettura in corso:

Gay Pride, manifestazioni in tutta Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Una corona deposta al monumento agli omosessuali vittima del nazismo. E’ cominciato così a Berlino il giorno del Gay Pride. Con anche un ospite d’eccezione, il novantacinquenne Rudolf Brazda, unico reduce ancora in vita dei campi di concentramento nazisti in cui furono inviati circa 10.000 omosessuali.

Solo nel 1994 in Germania l’omosessualità è stata depenalizzata completamente. Nel frattempo più di cinquantamila tedeschi sono stati condannati con questa accusa.

Manifestazioni segnate dalle aggressioni violente di gruppi dell’estrema destra, invece, a Brno, nella Repubblica Céca, dove il pronto intervento degli agenti in tenuta antisommossa ha evitato il peggio.

Nella Repullica Céca dal 2006 è in vigore il registro delle coppie di fatto, alla quale hanno fatto ricorso un migliaio di omosessuali. Secondo un sondaggio tre cittadini su quattro si dicono favorevoli a questa misura, rispetto al 62 per cento di tre anni fa.

Altre manifestazioni si sono svolte, tra l’altro, anche nel centro di Sofia, in Bulgaria, e per le strade di Bologna, in Italia.