ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si del parlamento basco a una consultazione sull'autodeterminazione. Madrid: "Illegale"

Lettura in corso:

Si del parlamento basco a una consultazione sull'autodeterminazione. Madrid: "Illegale"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento del paese basco spagnolo ha approvato con un solo voto di scarto il controverso progetto del capo del governo locale Ibarretxe che punta a svolgere una consultazione popolare sui temi dell’autodeterminazione.

Malgrado il progetto incontri l’opposizione del governo centrale, che lo considera incostituzionale, per Ibarretxe resta una iniziativa democratica: “Consultazioni simili sono possibili in altri statuti di regioni autonome, e ciò non ha causato modifiche costituzionali. La consultazone è inoltre democratica, perché niente è più democratico che consultare i cittadini per conoscere e rispettare l’opinione pubblica”.

Immediata la reazione della vicepremier Maria Teresa De La Vega. “Il provvedimento tornerà nel cassetto dal quale è uscito, perché non ci si può permettere alcuna sfida contro le regole dello stato di diritto”.

Già nel 2005 Ibarretxe si vide bocciare dalla Corte costituzionale un piano per l’associazione del paese basco a Madrid. Anche davanti a questo progetto il governo spagnolo ha già predisposto una strategia giuridica per vanificarne gli effetti.