ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Bill Gates lascia Microsoft dopo 33 anni


società

Bill Gates lascia Microsoft dopo 33 anni

Oggi, ultimo giorno di lavoro per l’imperatore dell’informatica. Finisce oggi l’era Bill gates: il supermiliardario lascia Microsoft, società fondata insieme a Paul Allen nel 1975, dopo 33 anni.

Ad occupare l’ufficio di Gates, al comando del colosso dell’informatica, sarà l’amministratore delegato Steve Ballmer. A lui il compito di dimostrare che i tempi migliori per Microsoft non sono finiti con l’addio del numero uno, come sostengono molti operatori del settore.

“Credo che Bill Gates continuerà a crescere – afferma Lance Ulanoff, direttore della rivista Pc magazine – Ha avuto un impatto enorme nelle nostre vite e non solo sulla tecnologia. Se pensi a come si viveva negli anni 70 e nei primi anni 80, adesso siamo continuamente seduti davanti a un computer, scrivendo sulle tastiere, siamo circondati dalla tecnologia, molta della quale ha a che fare con
quello che Gates ha intuito allora”.

L’imperatore dell’informatica si dedicherà a tempo pieno alla Bill e Melinda Gates Foundation, la fondazione creata nel 2000 diventata presto la più’ ricca istituzione filantropica del mondo con oltre 23 miliardi di euro.

Terzo uomo piu’ ricco al mondo, Gates deve la sua fortuna a Windows, il sistema operativo che oggi gira sul 90% dei computer del mondo. Microsoft è presente in 104 paesi e conta su 80.000 dipendenti.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

società

Chiudono in ribasso le principali borse europee. Il petrolio sfiora i 140 dollari al barile