ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Anheuser-Busch verso il rifiuto dell'opa da 29 miliardi di euro di In bev

Lettura in corso:

La Anheuser-Busch verso il rifiuto dell'opa da 29 miliardi di euro di In bev

Dimensioni di testo Aa Aa

La Anheuser-Busch, prima azienda produttrice di birra negli Stati Uniti e proprietaria del marchio Budweiser, avrebbe intenzione di rifiutare l’offerta d’acquisto da oltre 29 miliardi di euro avanzata dal colosso mondiale In bev. L’ offerta si basa sul pagamento di un corrispettivo di 42 euro ad azione, considerato un prezzo troppo basso al Cda del gruppo americano.

Inbev, a cui fanno capo marchi come Stella Artois e Beck’s, occupa il secondo posto nel mercato mondiale della birra dopo l’anglo-sudafricana Sab Miller. Con l’acquisto di Anheuser-Busch In bev diventerebbe leader assoluto del boccale.

Motivo per cui non non mollerà facilmente la presa anche qualora il rifiuto di Anheuser Busch diventasse ufficiale. A quel punto resterebbe aperta la strada di una possibile opa ostile da parte di Inbev.

La compagnia americana non naviga in buone acque: Anheuser-Busch presenterà presto il suo piano di ristrutturazione che prevede licenziamenti e la cessione di un ramo d’azienda.