ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ha sterminato la famiglia, è colpevole: in Massachussets giudicato cittadino britannico

Lettura in corso:

Ha sterminato la famiglia, è colpevole: in Massachussets giudicato cittadino britannico

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte ha giudicato colpevole in Massachussets il cittadino britannico accusato del duplice omicidio della moglie americana e della figlia di nove mesi. Neil Entwistle rischia ora il carcere a vita.

Il 22 gennaio 2006, con la calibro 22 del suocero freddo’ sul letto di casa Rachel, 27 anni e la piccola Lillian Rose, poi fuggi’ a Londra dalla famiglia, che continua a difenderlo: “Noi sappiamo che nostro figlio Neil è innocente ha detto la madre ci sono elementi che provano che Rachel uccise nostra nipote per poi suicidarsi”.

Rachel e Neil si erano incontrati in Inghilterra ai tempi del college, per poi sposarsi in Massachussets dove la loro storia si è conclusa in tragedia.

A incastrarlo le tracce di Dna trovate sull’arma del delitto:” Neil Entwistle è condannato per avere con le sue azioni offeso la memoria della moglie e diffamato l’intera famiglia Matterazzo con le affermazioni fatte nel corso del processo”.

Le indagini lo dipingono come un perverso in costante ricerca di prostitute, proprio in rete, pochi giorni prima del delitto si sarebbe documentato sul miglior modo per uccidere.