ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Balene: in Cile diventano monumento nazionale

Lettura in corso:

Balene: in Cile diventano monumento nazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Cile mette fuori legge la caccia alle balene ma l’osso duro resta il Giappone. La 60esima riunione annuale della Commissione Baleniera Internazionale è in corso a Santiago.
Fanno da sfondo all’incontro dei 78 paesi le proteste attivisti anche di greenpeace, per la prima volta ammessi a prendere la parola per 5 minuti.

L’assemblea è divisa: si esprimono nettamente per il “Si” alla caccia Giappone, Norvegia e Islanda. Piu’ folto lo schieramenro del “No” che conta oltre a Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna, Australia e Nuova Zelanda anche alcuni stati sudamericani, quelli del “gruppo di Buenos Aires”, capeggiati dal Cile.

“Presenteremo un progetto di legge al congresso nazionale- dice Ana Lya Uriarte, Ministro dell’ Ambiente- che dichiari il territorio cileno libero dalla cattura e caccia alla balene”

Il Giappone ripropone invece di legalizzare la caccia lungo le coste, ci aveva già provato l’anno scorso, quando poi minaccio’ di lasciare la commissione.
Rigetta le accuse di non rispettare la moratoria del 1986 e nega di cacciare ogni anno circa mille esemplari di balene, la cui carne rappresenta una prelibatezza per la tavola oltre che un piatto tradizionale.