ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, CPT per immigrati irregolari distrutto dalle fiamme

Lettura in corso:

Francia, CPT per immigrati irregolari distrutto dalle fiamme

 Francia, CPT per immigrati irregolari distrutto dalle fiamme
Dimensioni di testo Aa Aa

Il più grande centro di permanenza per immigrati irregolari di Francia è andato completamente distrutto in un incendio, che la polizia definisce volontario. Si è conclusa così una domenica ad alta tensione nel centro di Vincennes, vicino Parigi, dove erano ospitati 249 immigrati, cinquanta dei quali si sono dileguati, approfittando del caos, mentre diciotto persone sono rimaste intossicate dal fumo.

“Ero al telefono con una persona che stava dentro e che avrei dovuto vedere e mi diceva che la polizia aveva usato i lacrimogeni, che era scoppiata una rivolta e poi è caduta la linea..”

“Ho dei famigliari là dentro, volevo entrare per aver notizie, ma non me l’hanno permesso”.

Negli ultimi mesi, gli immigrati del centro di Vincennes avevano più volte protestato contro il trattamento che ricevevano all’interno. Questa volta, ad innescare i disordini, sembra sia stata la morte di un tunisino di 41 anni, sabato, per un attacco cardiaco. Le fiamme sarebbero state appiccate dagli occupanti, ora in attesa di essere trasferiti altrove.