ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Farc trasmettono video ostaggio catturato nel 2002

Lettura in corso:

Farc trasmettono video ostaggio catturato nel 2002

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo mesi di silenzio, le Farc danno la prova dell’esistenza in vita di un ostaggio. La guerriglia colombiana ha trasmesso un video di Sigifredo Lopez, unico sopravvissuto di un gruppo di dodici deputati colombiani catturati nel 2002 a Cali, colombia occidentale. Nel filmato, l’uomo appare in buona salute e lancia un appello per un accordo umanitario. “Sono convinto – dice – che questa sia l’ultima opportunità per gli ostaggi. Prego Dio, la comunità internazionale, la stampa, i partiti politici, la Chiesa e i colombiani affinché sostengano il lavoro dei mediatori, lasciando da parte le differenze ideologiche”.

Gli undici deputati presi in ostaggio con lui rimasero uccisi il giugno scorso, secondo le Farc, durante uno scontro a fuoco con l’esercito di Bogotà. Lopez, qurantaquattro anni, si salvò grazie al fatto di essere stato punito e per questo trasferito in un altro posto. La moglie di Lopez ha lanciato un appello: “Tutte le famiglie degli ostaggi – ha detto – stanno aspettando la prova di vita dei loro cari e la libertà di tutti gli ostaggi”.

Nelle mani delle Farc, indebolite dalla recente perdita del capo Manuel Marulanda e del suo vice Raul Reyes, resta la franco-colombiana Ingrid Betancourt. La Francia avrebbe avviato nuovi contatti con i guerriglieri per liberazione l’ex candidata alle presidenziali colombiane.