ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finisce in tragedia retata polizia in discoteca capitale messicana

Lettura in corso:

Finisce in tragedia retata polizia in discoteca capitale messicana

Dimensioni di testo Aa Aa

Una festa trasformata in tragedia in Messico. Una quindicina di persone sono morte asfissiate mentre cercavano di fuggire da una discoteca della capitale durante l’irruzione della polizia. Gli agenti erano accorsi per contrastare la vendita di alcol e droghe ai minorenni. I feriti sono più di venti.

Nel locale si stava celebrando la fine dell’anno scolastico. Vi erano circa mille persone. Tra le vittime, alcuni minorenni e agenti di polizia. A scatenare la fuga, l’allarme lanciato dal proprietario del locale sulla presenza della polizia, a sua volta avvertita da una telefonata che segnalava la vendita di alcol e stupefacenti ai minorenni.

Finito in manette insieme a una trentina di giovani, l’uomo dovrà ora chiarire, tra l’altro, il mancato rispetto delle norme di sicurezza. La vendita di alcol ai minori di 18 anni è illegale in Messico, ma la norma è spesso disattesa.