ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chavez attacca l'Europa e le nuove norme anti-immigrati

Lettura in corso:

Chavez attacca l'Europa e le nuove norme anti-immigrati

Dimensioni di testo Aa Aa

La minaccia questa volta riguarda l’Europa. La direttiva sull’immigrazione illegale varata dall’Europarlamento è stata criticata da Hugo Chavez che l’ha giudicata “razzista”.

Il presidente venezuelano ha approfittato di una conferenza stampa congiunta con il suo omologo paraguayano Lugo, per sferrare il suo attacco:

“Non forniremo piu una goccia di petrolio ai paesi che applcheranno questa direttiva vergognosa. Lo dico chiaro e tondo, con questi paesi non ci sarà nessun accordo”

Nel mirino di Chavez c‘è soprattutto la Spagna principale paese d’approdo per gli emigrati sudamericani. La minaccia pero’ è soprattutto simbolica visto che il petrolio venezuelano rappresenta meno dell’1% dell’import di greggio europeo.
La direttiva europea approvata mercoledi dall’Europarlamento prevede l’allungamento a 18 mesi della detenzione per gli immigrati in situazione irregolare e incentivi per i rimpatri che potranno essere volontari oppure forzati.