ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aperto il processo a carico di Simon Mann, rischia fino a 32 anni

Lettura in corso:

Aperto il processo a carico di Simon Mann, rischia fino a 32 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aperto a Malabo, capitale della Guinea equatoriale, il processo a carico del mercenario britannico Simon Mann, accusato di aver guidato un fallito colpo di stato nel 2004.

La difesa ha sostenuto che Mann fosse un mero esecutore e non uno degli organizzatori del complotto, che mirava a rovesciare Teodoro Obiang Nguema Mbasogo, presidente della Guinea equatoriale dal 1979.

Il 55enne Mann venne arrestato in Zimbabwe nel 2004, mentre tentava di lasciare il paese a bordo di un aereo, carico di armi e ricetrasmittenti, insieme ad altri presunti mercenari. Condannato da un tribunale di Harare a sette anni di prigione, a maggio dell’anno scorso è stato estradato in Guinea equatoriale per essere processato e rischia una nuova condanna a 32 anni.

Secondo le autorità locali, il colpo di stato sarebbe stato finanziato da capitali stranieri e in particolare da Mark Thatcher. Nel 2005, il figlio dell’ex lady di ferro Margaret Thatcher patteggiò una condanna a una pena pecuniaria, negando di essere a conoscenza di un complotto.