ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero degli autotrasportatori: è il turno della Gran Bretagna

Lettura in corso:

Sciopero degli autotrasportatori: è il turno della Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Autotrasportatori senza pace in Europa. In Gran Bretagna inizia infatti oggi, e proseguirà per quattro giorni, lo sciopero degli autisti delle autocisterne Shell. I sindacati britannici chiedono aumenti salariali che tengano conto delle numerose ore di lavoro giornaliere dei camionisti e dei profitti record della compagnia petrolifera anglo-olandese.

L’astensione dal lavoro avrà conseguenze sulla normale attività lavorativa di tutti i cittadini britannici: almeno il 10% delle stazioni di benzina potrebbero esaurire in poche ore le riserve di carburante e chiudere i battenti.

In Spagna la situazione sulle strade sta invece tornando alla normalità dopo il “pugno di ferro” adotatto mercoledi’ dal governo spagnolo. 25.000 agenti sono stati infatti mobilitati per rimuovere i blocchi stradali e i picchetti dei camionisti. Oltre sei mila camion carichi di generi alimentari, medicinali e combustibili sono stati scortati sulle strade del Paese. Nonostante cio’, la protesta del caro-carburante si sta ancora ripercuotendo sui mercati generali.