ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Voli diretti Cina-Taiwan dopo 60 anni

Lettura in corso:

Voli diretti Cina-Taiwan dopo 60 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Fra la Cina e Taiwan il disgelo arriva dai cieli. Pechino e Taipei hanno dato il via libera ad un accordo per una serie di collegamenti aerei a partire dal prossimo 4 luglio. Un evento storico visto che i voli diretti sono sospesi dal 1949, quando i superstiti del Partito Nazionalista sconfitti nella guerra civile si rifugiarono nell’isola.

Voli tutti i fine settimana tra le città taiwanesi di Taipei, Taichung, Taoyuan, Kaohsiung e quelle cinesi di Pechino, Shanghai, Guangzhou e Xiamen.

A tuttora chi deve viaggiare fra Taiwan e la Cina deve passare per Hong Kong o Macao. L’accordo raggiunto dalle due delegazioni porterà inoltre a 3.000 il numero di turisti cinesi ammessi a Taiwan ogni giorno.

Il clima fra Pechino e Taipei è in una fase di miglioramento, favorito tra l’altro dall’elezione in maggio del nuovo Presidente taiwanese Ma Ying-jeu, aperto ad un avvicinamento alla Cina comunista. Questi sono i primi colloqui bilaterali dal 1995.

Tra Pechino e l’isola nazionalista restano tuttavia numerosi punti di contrasto. La Cina minaccia un intervento militare se l’isola si autoproclamasse indipendente.