ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irlandesi divisi sul voto al referendum

Lettura in corso:

Irlandesi divisi sul voto al referendum

Dimensioni di testo Aa Aa

Costituiscono meno dell’1 per cento della popolazione europea, ma il loro voto avrà conseguenze su quasi 500 milioni di cittadini europei. Gli irlandesi stanno decidendo in queste ore le sorti del Trattato di Lisbona, ma numerosi risultano ancora gli indecisi.

“Non ho ancora deciso – spiega infatti un elettore – penso che il Trattato sia poco chiaro…”. “Sono sempre stato favorevole all’Europa, dove ho vissuto per molto tempo – afferma invece un anziano cittadino – quand’ero giovane l’Irlanda mi sembrava isolata. L’integrazione non può che essere un bene per lei”. Il Trattato, tra i vari obiettivi, prevede il rafforzamento dei poteri del Parlamento europeo e un maggior coinvolgimento dei parlamenti nazionali e dei cittadini.

“Penso che gli elettori irlandesi non amino il fatto che il loro voto sia decisivo per il resto dell’Europa – spiega l’irlandese Marian Harkin, membro del Parlamento Europeo e favorevole alla ratifica – è una grande responsabilità da portare sulle spalle”. Una responsabilità che tuttavia gli irlandesi hanno e che nelle prossime ore condizionerà il futuro dell’Unione Europea.