ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA. Le prossime tappe verso le presidenziali

Lettura in corso:

USA. Le prossime tappe verso le presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

L’uno, il democratico, è il primo afroamericano a concorrere per la Casa bianca, simboleggia il cambiamento. L’altro, il repubblicano, è un eroe del Vietnam, una vecchia volpe della politica che incarna la stabilità. Barak Obama e John Mac Cain si disputeranno la presidenza degli Stati Uniti il 4 novembre prossimo.

Nell’attesa, ci sono alcune scadenze fondamentali. La prima è la scelta del candidato alla vice-presidenza. Il riallineamento di Hillary Clinton a Obama ha fatto pensare a un possibile ticket fra i due, ma i democratici dicono che la decisione sarà molto ponderata. Anche Mac Cain prende tempo. Il posto di vice-presidente ha una grande importanza strategica. La scelta giusta può spostare parecchi voti.

L’altro momento forte saranno le due conventions: quella democratica in agosto e quella repubblicana in settembre, grandi vetrine nazionali per i due candidati.

Senza dimenticare i dibattiti televisivi. Finora, per via delle primarie, democratici e repubblicani non si sono mai incrociati. Quest’estate, invece, Obama e Mac Cain cominceranno a duellare in diretta, con l’obiettivo di convincere gli indipendenti e, se possibile, strappare voti all’avversario. Mai come in questa campagna, i due campi sono sembrati così permeabili.