ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Yes we can", lo dice anche Hillary che si ritira e sostiene Obama

Lettura in corso:

"Yes we can", lo dice anche Hillary che si ritira e sostiene Obama

Dimensioni di testo Aa Aa

Hillary Clinton ha concluso la sua campagna elettorale per l’investitura democratica alle presidenziali americane dichiarando il proprio appoggio a Barack Obama. A Washington, di fronte a circa 2 mila irriducibili sostenitori, la senatrice di New York ha cominciato a ricucire lo strappo all’interno del Partito democratico affermando di condividere con il senatore dell’Illinois gli stessi valori e obiettivi:

“Quando ho iniziato questa corsa, volevo arrivare alla Casa bianca per essere sicura di dare al paese una presidenza che riportasse la pace, la prosperità e il progresso. E ciò è esattamente quello che avremo se sarà Barack Obama ad entrare nello Studio ovale il 20 gennaio prossimo”.

Clinton ha ottenuto in 5 mesi di primarie almeno 17 milioni di voti. Non è certo che questi consensi arrivino tutti a Obama alle elezioni presidenziali di novembre:

“Per me Hillary è una gran donna – dice una sua sostenitrice – Ha fatto cose fantastiche come senatrice a New York e spero che venga scelta come candidata alla vice presidenza”.

“Hillary ha fatto esattamente quello che che doveva essere fatto – aggiunge un altro – Tutti e due hanno condotto una campagna meravigliosa. Non c‘è dubbio: i democratici, gli indipendenti e anche alcuni repubblicani voteranno per Obama”.