ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna. Continua lo sciopero dei camionisti contro il caro-gasolio

Lettura in corso:

Spagna. Continua lo sciopero dei camionisti contro il caro-gasolio

Dimensioni di testo Aa Aa

Scene di tensione sulle strade spagnole: i camionisti che aderiscono allo sciopero contro il caro-petrolio ricorrono ormai a tutti i metodi a loro disposizione per farsi sentire, anche bloccare i colleghi con la forza.

Il maggiore sindacato in Spagna si è infatti dissociato dai sindacati minori, che rappresentano gli autotrasportatori indipendenti.

Una portavoce sindacale giustifica così l’agitazione:
“A nessuno piace ricorrere a questo tipo di misure, ma quando non c‘è risposta da parte del governo, che dovrebbe prendere in mano le redini della situazione… allora i trasportatori indipendenti non hanno altra scelta che avviare questo tipo di mobilitazione”.

I camionisti spagnoli hanno cominciato venerdì ad affiancare i pescatori, sul piede di guerra già dal 30 maggio. Altri si uniranno allo sciopero a partire da lunedì, mentre i sindacati dei pescatori prevedono lo stop quasi totale della flotta alla fine della settimana prossima.

Le agitazioni proseguono anche in altri paesi europei. In Italia la Federcoopesca ha annunciato che “la protesta continua a oltranza”.
Il commissario europeo Joe Borg sabato ha promesso un aiuto concreto ai pescatori nel giro di un paio di settimane.