ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medvedev: "Stat Uniti causa della crisi globale"

Lettura in corso:

Medvedev: "Stat Uniti causa della crisi globale"

Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbe essere gelo tra Russia e Stati Uniti. Il leader del Cremlino Dmitry Medvedev lancia una stoccata al ruolo eccessivo degli Usa nell’economia globale durante il suo intervento al Forum Economico di San Pietroburgo. Nella sua prima assoluta sui temi economici l’ex delfino di Putin e attuale capo di stato russo ha sottolineato che l’egoismo di stato non porta a nulla.

Medvedev: “Il ruolo formale degli Stati Uniti nel sistema economico mondiale non corrisponde alle loro reali possibilità, e questo è una delle cause dell’attuale crisi internazionale”.

Medvedev ha inoltre rilanciato il ruolo della Russia quale player economico di primo piano nell’arena globale, non nascondendo la soddisfazione per la stabile situazione economica del proprio Paese.

Previsti per la giornata di oggi numerosi incontri tra il leader del Cremlino e alcuni top manager internazionali, tra cui gli italiani il numero uno di Enel Fulvio Conti, l’amministratore delgato di Eni Paolo Scaroni e Sergio Marchionne, amministratore delegato del Gruppo Fiat.