ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il mondo del cinema in lutto. Scomparso Dino Risi, maestro della commedia all'taliana

Lettura in corso:

Il mondo del cinema in lutto. Scomparso Dino Risi, maestro della commedia all'taliana

Dimensioni di testo Aa Aa

Era uno dei maestri della commedia all’italiana. Sei anni fa alla Mostra di Venezia aveva ricevuto il Leone d’Oro alla Carriera. Dino Risi se n‘è andato stamattina, all’età di 91 anni, lasciando dietro di sé, da regista e da sceneggiatore, una lunga scia di film, molti dei quali hanno segnato un’epoca.

Nato a Milano il 23 dicembre 1916, Dino Risi arriva al cinema tardi, dopo studi in medicina e dopo aver deciso che la carriera di psichiatra, scelta dai suoi genitori, non fa per lui.

Bisogna quindi aspettare gli anni Cinquanta per i suoi primi lungometraggi: il successo arriva con Pane amore e… e Poveri ma belli. Ma il suo film più famoso, che lo proietta nell’olimpo della settima arte, è Il sorpasso, nel 1962. Una pellicola considerata un cult del cinema, con l’attore preferito di Risi, Vittorio Gassman, che tornerà l’anno dopo in un altro film culto, I mostri.

Sempre con Gassman Risi girerà nel 1974 Profumo di donna: due nomination all’Oscar e, due decenni dopo, un remake hollywoodiano con Al Pacino protagonista.

I suoi film, che vedono fra gli interpreti nomi come Sofia Loren, Alberto Sordi, Vittorio De Sica, Ugo Tognazzi e Nino Manfredi, rimangono come affreschi nostalgici di un’Italia povera ma bella.