ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il vertice di Roma sull'alimentazione si conclude con un impegno per la lotta alla fame nel mondo

Lettura in corso:

Il vertice di Roma sull'alimentazione si conclude con un impegno per la lotta alla fame nel mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il vertice straordinario della Fao si è concluso a Roma con l’impegno di ridurre della metà il numero dei denutriti nel mondo di qui al 2015. Nessun impegno concreto invece sui biocarburanti per ottenere i quali, secondo molti, si è sottratta terra alle coltivazioni di cereali.

“Nessun accordo è sempre meglio che un cattivo accordo – dice il ministro dell’agricoltura degli Stati Uniti Ed Schafer -. Se non altro le nazioni si sono riunite e hanno riconosciuto il problema. Nel breve periodo il problema è la crisi alimentare e si è parlato molto di donazioni, di denaro messo sul tavolo”.

In effetti Stati e organizzazioni internazionali hanno fatto promesse di doni per oltre 5,5 miliardi di euro, una cifra oltre le aspettative. Resta da vedere se i soldi arriveranno davvero.

“La crisi alimentare che il mondo vive oggi è così seria che sarebbe un disastro per la sopravvivenza dell’umanità se le conclusioni raggiunte in questo summit storico avessero lo stesso destino. La nostra speranza è che per una volta si passi dalla retorica all’azione concreta”, ha detto la rappresentante del Ghana Mary Chinery-Hesse.

Un’altra questione che non ha trovato soluzione è quella delle sovvenzioni all’agricoltura nei Paesi sviluppati e le barriere doganali che rendono difficile lo sviluppo delle coltivazioni nei Paesi poveri.