ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora in agitazione i produttori di latte tedeschi

Lettura in corso:

Ancora in agitazione i produttori di latte tedeschi

Dimensioni di testo Aa Aa

Si aggrava la crisi del latte in Germania, dove da una settimana i produttori hanno sospeso le forniture per protesta contro la caduta dei prezzi industriali. Il blocco rischia di causare difficoltà agli approvvigionamenti della grande distribuzione. Per questo l’industria lattiera tedesca minaccia di ricorrere ai tribunali se gli allevatori non riprenderanno le consegne.

“Fino all’autunno scorso”, spiega un allevatore. “spuntavamo un prezzo più alto, poi è sceso da 45 a 27 centesimi. Questo mostra come siamo trattati. Semplicemente non ci prendono sul serio. E purtroppo possiamo ottenere qualcosa solo se questa protesta arriva fino alla fine”.

Schiarita invece in Svizzera, dopo l’accordo tra allevatori e centrali del latte che prevede l’aumento del prezzo di 4 centesimi di euro per litro.

La crisi rischia di allargarsi a tutta Europa ed è causata dall’impennata dei prezzi dei cereali, conseguenza della destinazione a biocarburanti di sempre crescenti superfici coltivate.