ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Alla General Motors si volta pagina


società

Alla General Motors si volta pagina

Alla General Motors, casa automobilistica automobilistica americana, è arrivato il momento di voltare pagina. Oltre alla chiusura dei quattro impianti dove vengono prodotte le station wagons, il gigante di Detroit tenta anche la svolta verde. Il motivo è lo stesso amministratore delegato Richard Wagoner a spiegarlo.

“Oggi con gli alti costi derivanti dall’aumento del petrolio è necessario trovare una formula rapida per incrementare le vendite. Il nostro prodotto deve essere di successo e in quest’ottica stiamo pensando a una drastica ristrutturazione del marchio Hammer”

In altre parole la mitica station wagon, una vera e propria spugna perchè con un litro di benzina si percorre quattro chilometri, è destinata ad essere ceduta interamente o solo in parte.

Obiettivo della General Motors è di riconcentrarsi su una produzione di auto piu’ piccole e soprattutto capace ddi consumare meno: è una necessità dettata dal mercato, oltre che un’esigenza ecologica.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

società

Il prezzo del petrolio condiziona gli utili delle compagnie aeree