ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni in Macedonia, vince il premier conservatore. Violenze fino ai seggi, un morto

Lettura in corso:

Elezioni in Macedonia, vince il premier conservatore. Violenze fino ai seggi, un morto

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito del primo ministro uscente, Nikola Gruevski ha vinto le elezioni politiche in Macedonia. Elezioni anticipate che si sono svolte in un clima di forte violenza che ha causato una vittima, e che gettano un’ombra sulla prova di democrazia che il paese era chiamato ad affrontare, anche in vista di un avvicinamento all’Unione europea.

L’esponente di centrodestra ha poi ammesso che nel nord-ovest del paese si sono registrate illegalità, aggiungendo però che “in gran parte lo scrutinio è stato regolare e democratico”. Gruevski ha annunciato un ritorno alle urne nelle circoscrizioni dove si sono avuti problemi.

Le tensioni più gravi sono esplose attorno alla capitale Skopje e nelle provincie popolate in maggioranza da albanofoni, che sono il 25 per cento della popolazione. Ad Aracinovo un uomo è stato ucciso e l’attività dei seggi sospesa.

La violenza avvolge il paese da tempo, e ora si nutre anche delle fratture tra fazioni albanofone.Molti elettori si dicono delusi perchà le elezioni non hanno cambiato il clima.

Undici persone sono state arrestate, tra cui Agim Krasnigi, ex capo della guerriglia albanofona indipendentista.

“Molto preoccupata” per la situazione in Macedonia si è detta la Commissione europea. L’Alto rappresentante per la politica estera, Solana, ha fatto un appello alla calma e alla moderazione.