ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Vigilia di elezioni, ampiamente favorito il partito del premier Gruevski


mondo

Vigilia di elezioni, ampiamente favorito il partito del premier Gruevski

L’ex Repubblica jugoslava di Macedonia si prepara a un difficile test dopo una campagna elettorale segnata da incidenti e violenze. Domenica il Paese vota per rinnovare il parlamento. Temi centrali Unione Europea e Nato. Ampiamente favorito il partito del primo ministro Nikola Gruevski, la Vmro, di orientamento conservatore. Il nuovo governo dovrà riaccendere le speranze di adesione alla Nato svanite a Bucarest e accelerare il cammino verso l’integrazione nell’Unione Europea. Il Paese è candidato dal 2005.

Secondo i sondaggi Gruevski dovrebbe raccogliere quasi il triplo dei voti del partito di opposizione,l’Unione social-democratica, guidato da Radmila Sekerinska. Sekerinska ha fatto campagna proprio sul tema della Nato, la mancata adesione a causa del veto della Grecia ha spinto il premier a convocare elezioni anticipate.

L’opposizione esorta a trovare un compromesso con Atene che da anni contesta l’uso del nome Macedonia perché indica anche una sua regione. Motivi di cui anche l’Onu ha tenuto conto.

Il futuro alleato di Gruevski potrebbe essere il Partito democratico albanese di Menduh Thaci che ha lasciato il governo a marzo, rimproverando al premier il mancato riconoscimento del Kosovo.

Questo partito si oppone all’altra formazione della minoranza albanese, “l’Unione democratica per l’Integrazione” di Ali Ahmeti. La maggior parte degli incidenti si è verificata tra questi due partiti. Secondo i sondaggi i margini tra di essi saranno piuttosto risicati.

L’ex Repubblica jugoslava di Macedonia è tra i Paesi più poveri d’Europa con un tasso di disoccupazione che supera il 35 per cento.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Blocco della pesca in Europa: si inasprisce lo sciopero dei pescatori