ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Le famiglie degli ostaggi britannici lanciano un appello


mondo

Le famiglie degli ostaggi britannici lanciano un appello

E’ passato un anno da quando i loro cari sono stati rapiti in Iraq e da febbraio non hanno più notizie.

Le famiglie di cinque uomini britannici rapiti nel maggio dell’anno scorso da un gruppo di militanti sciiti, hanno lanciato un accorato appello per il loro rilascio.

Gli ostaggi, un insegnante di informatica e quattro guardie del corpo, sono stati rapiti nell’edificio del ministero delle finanze a Baghdad.

In due video, i rapitori hanno chiesto prima il ritiro delle truppe britanniche e poi la liberazione di 9 detenuti iracheni, in cambio della vita degli ostaggi.

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

L'Italia potrebbe modificare le regole di ingaggio in Afghanistan