ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi il verdetto dei giudici francesi per Fourniret, l'orco delle Ardenne

Lettura in corso:

Oggi il verdetto dei giudici francesi per Fourniret, l'orco delle Ardenne

 Oggi il verdetto dei giudici francesi per Fourniret, l'orco delle Ardenne
Dimensioni di testo Aa Aa

Si chiude oggi in Francia il processo a Michel Fourniret, “l’orco delle Ardenne”. Accusato di aver stuprato e ucciso 7 giovani donne fra Francia e Belgio, Fourniret ha già annunciato che non farà appello in caso di condanna. Per lui e per la moglie, ritenuta dall’accusa complice oltre che coautrice di almeno due degli omicidi, la pena richiesta è il carcere a vita.

Pierre Blocquaux, avvocato difensore: “Non vuole difendersi perchè ritiene di essere indifendibile. Non vuole chiedere perdono perchè si considera imperdonabile e chiedere perdono a nome suo è sconveniente visto che lui non vuole”.

Fourniret si è espresso in difesa della moglie, Monique Olivier, definita incapace di nuocere a chicchessia di sua propria volontà.

Alla requisitoria hanno assistito i familiari delle vittime. Marie-Jeanne Laville, madre di Isabelle, uccisa nel 1987. Aveva 17 anni.

“E’ stato molto duro, ma siamo alla fine e si volta pagina” dice. “Ormai i giochi sono fatti”.

Il processo in Francia è cominciato il 27 marzo. Ha riguardato i 7 omicidi per i quali l’imputato ha indicato dove rinvenire i corpi delle vittime. Fourniret aveva già scontato condanne per violenza sessuale prima della serie di omicidi compiuti fra 1987 e 2001.