ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Indonesia lascia l'Opec

Lettura in corso:

L'Indonesia lascia l'Opec

Dimensioni di testo Aa Aa

A sorpresa l’Indonesia ha deciso di lasciare l’Opec, l’organizzazione che raggruppa i paesi produttori di petrolio. La prduzione di petrolio indonesiana è fortemente calata negli ultimi anni passando da 1,5 milioni ad un milione di barili al giorno, tetto massimo fissato dall’Opec

Secondo il ministro dell’energia del paese del sud est asiatico “l’uscita dall’Opec era un passo obbligato in quanto l’Indonesia è un paese produttore, ma anche un paese importatore che consuma piu’ petrolio di quanto ne consumi: oggi l’Opec è un cartello riservato ai paesi produttori”.

Un’uscita temporanea in quanto a Giakarta non disperano di ritornare un paese exportatore tout court, anche se per il momento le prospettive sembrano difficili

Oggi la produzione dell’Opec è stata ad aprile di 31 milioni di barili al giorno una cifra quest’ultima che comprende gli 880 mila barili prodotti in Indonesia . Troppo pochi per far si che gli scambi energetici in Indonsia ritornino positivi: nel 2007 a fronte di un fatturato complessivo di 435 miliardi di euro realizzato dall’Opec l’Indonesia ha un saldo negativa di circa due miliardi e seicento milioni di euro.

Una decisione che ha lasciato indiffirenti gli automobilisti indonesiani alle prese anche loro con il caro benzina.